BORGHI ITALIA Lombardia

CLAINO CON OSTENO:
cosa vedere e cosa fare anche coi bambini

Claino con Osteno cosa vedere

CLAINO CON OSTENO COSA VEDERE

CLAINO: cosa vedere e cosa fare nel famoso borgo dipinto

Prima di raggiungere le grotte, visto che avevamo appuntamento per l’entrata alle 19:00, ci siamo fermati al borgo di dipinto di Claino, a 3,5 km dalle grotte. Si trova nelle frazione di Claino con Osteno, si affaccia sul Lago di Lugano ed è circondato dai monti comaschi.

Come per tanti paesi di montagna, anche Claino si è mano a mano spopolato, pur essendo dotato di notevole interesse storico e culturale.

Così il sindaco verso il 2015 ha dato il via ad una rivalutazione del borgo medievale grazie ad un museo a cielo aperto: 21 artisti l’hanno riempito di colori e disegni sulle porte e sui muri, inclusa la coordinatrice del progetto Luisella Parisi, la quale ha anche uno spazio espositivo che trovi in alto al paese.

Il bello sta proprio nel gironzolare tra le vie a caccia dei vari disegni e delle varie opere, che sono circa una sessantina, e che illustrano il mondo contadino e gli antichi mestieri. In tal modo questa realtà è destinata ad attirare turisti e curiosi nella Valle d’Intelvi.

Da non dimenticare di vistare è la bellissima chiesetta di San Vincenzo Martire: raccolta ma davvero particolare al suo interno. E’ stata eretta in mezzo al centro abitato per proteggere le abitazioni dai briganti. Anticamente , date le sue piccolissime dimensioni, veniva usata solo per i battesimi; prima del 1300 è stata poi allungata.

Vicino alla Via Bernardi si può raggiungere la cappelletta, la cascata, che noi abbiamo trovato prosciugata, e volendo se si cammina ancora, non so per quanto però, si arriva al lavatoio.

Claino con Osteno cosa vedere
Claino con Osteno: cappella

Info utili su Claino con Osteno

  • Il borgo in sé è piccolo e si gira in breve tempo, ma per breve si intende sempre un’oretta perché ci si perde davvero a cercare e a scoprire tutti i tesori artistici nascosti.
  • Se si ha tutta la giornata invece c’è la possibilità di raggiungere l’Oratorio di santa Giulia in circa 45 minuti o l’Alpe di Claino in 1h50.
  • All’inizio del paese, dalla piazzetta principale, si può raggiungere Osteno attraverso una passeggiata a piedi: non ho però idea di quanto tempo si impieghi! Noi siamo scesi solo per il primissimo tratto per fare una foto con vista lago.
Claino con Osteno cosa vedere
Claino con Osteno: punto panoramico

Claino con bambini: cosa vedere e cosa fare in famiglia

Claino con Osteno cosa vedere

Il borgo di Claino può essere adatto ai bambini perché, stimolandoli a cercare i vari disegni sui muri, potrebbero smettere di lamentarsi sul fatto di dover camminare, come a volte succede. Sarebbe bello unire la visita al borgo con la salita all’Oratorio di santa Giulia.

Noi non l’abbiamo fatto perché faceva caldo e, avendo poi la cena nelle grotte, non volevamo arrivare sfatti e sudati, ma se si è lì per una gita con la famiglia, mi pare un’ottima idea. Le famiglie che ci sono state, raccontano di una strada su mulattiera panoramica, praticamente quasi in piano con dislivello minimo. Un volta raggiunta la chiesa c’è un bellissimo panorama sul lago e si può addirittura pensare di fare un bel pic-nic.

Dove parcheggiare a Claino con Osteno

I parcheggi li puoi trovare subito dopo l’ingresso del paese alla tua sinistra: non sono molti ma sono gratuiti.

FORSE PUO’ INTERESSARTI ANCHE: un aperitivo romantico alle Grotte di Rescia, l’Aperigrotta, con tutti i dettagli della nostra esperienza.

Grazie per aver letto fin qui. Se l’articolo ti è stato utile, potresti ricompensare il mio impegno, volto a darti info più chiare e complete possibili, lasciando qui sotto un commento. Grazie.

Se vuoi sostenere il mio blog, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.