BORGHI ITALIA Piemonte

BAROLO LANGHE:
cosa vedere e cosa fare nella città del vino 2021

Barolo Langhe cosa vedere

BAROLO LANGHE: COSA VEDERE E COSA FARE

Siamo arrivati a Barolo che la cittadina praticamente dormiva ancora, così abbiamo apprezzato maggiormente i suoi vicoli, i suoi angolini colorati e la luce calda dell’alba che illuminava i vigneti. Barolo è stata proclamata la città del vino 2021!

⚠️Premetto che in questo tour ci siamo limitati a gironzolare tra i vari paesini, senza soffermarci nelle cantine, visto che non siamo bevitori e avevamo già fatto esperienze simili in passato, o nei vari musei. In questo post mi limito quindi a suggerirti cantine e musei della zona descrivendotele in modo oggettivo, non essendoci entrata personalmente!

BAROLO LANGHE: cosa vedere e cosa fare

Castello Falletti e WiMu

La prima attrazione che abbiamo visto, ovviamente solo da fuori perché a quell’ora era ancora chiuso. Il castello duecentesco della famiglia Falletti, ospita al suo interno il Museo del Vino – WiMu, uno spazio espositivo dedicato al vino e alla sua storia. La visita passa attraverso 25 sale e termina con una degustazione dei grand cru di Barolo.

Se sei appassionato, direi che non te lo puoi perdere: sembra davvero molto interessante. Per info, orari e costi, vai sul sito ufficiale “WiMu

Mentre nell’area antistante il castello so trova l’azienda “Marchesi di Barolo“: anche loro organizzano eventi e degustazioni.

castello Falletti Barolo
Castello Falletti

Enoteca Regionale del Barolo

Sempre per restare in tema di vino, in quest’enoteca puoi assaggiare oltre 30 etichette attraverso un percorso didattico in un’elegante cantina dal soffitto in pietra. Per info, orari e costi, ecco il link al sito ufficiale “Enoteca Regionale del Barolo

Museo dei cavatappi

Credo sia interessante anche questo museo, con la storia dei cavatappi e tutte le forme di cavatappi esistenti, attraverso visite guidate e mostre. Per info e approfondimenti vai al sito del “Museo dei Cavatappi

Gironzolare a caccia di scorci particolari

Barolo è il luogo giusto se si ama fotografare, curiosare e rilassarsi tra la vie del centro storico medievale.

Se si amano la natura, i paesaggi mozzafiato e i particolari interessanti.

Il calice in ferro battuto

E se si volesse brindare a qualcosa? Ecco che c’è anche il mega calice per una foto ricordo perfetta! Lo trovi salendo sopra la strada che forma una curva e porta alla parte alta del paese.

Barolo Langhe cosa vedere

Dove fare una buona colazione a Barolo

Noi ci siamo trovati molto bene all’ingresso del borgo al “Bar Antico caffè“: abbiamo trovato diverse scelte tra dolce e salato, nonché un ottimo cappuccio.

Dove parcheggiare a Barolo

Arrivando dalla strada principale, verso la fine del paese, c’è un’indicazione a sinistra per un parcheggio in discesa piuttosto ripida. Una volta giù però lo spiazzo è abbastanza largo e comodo; poi per entrare nel borgo non occorre rifare la strada in salita a piedi, ma lo si raggiunge subito proseguendo dal parcheggio, in direzione opposta alla discesa. Questo è ciò che abbiamo trovato noi; so che ce n’è uno più piccolo sempre nelle stessa zona e qualcuno nella piazzetta ma non so se è a pagamento. Dove abbiamo parcheggiato l’auto noi era gratuito.

Cosa vedere nelle vicinanze

Altre località vicino a Barolo da poter visitare, ma che noi non abbiamo visto, sono Bra a circa 18 km da Barolo e Pollenzo a 4 km da Bra. Pollenzo in sé è molto piccola, ma mi sarebbe piaciuto poterla inserire tra le località da visitare per la sua particolare ed enorme piazza circondata da edifici di mattone rosso, dove ha sede l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche con le affascinanti torri; insomma, se hai più giorni a disposizione, secondo me vale la pena farci un salto!

Noi invece abbiamo continuato il nostro tour con il secondo paesino della giornata: La Morra e la sua particolare chiesa: la più colorata al mondo!

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: weekend di 3 giorni tra Langhe e Monferrato – tutte le nostre dritte per una fine settimana perfetto!

OPPURE: dove dormire nel Monferrato – il B&B che abbiamo testato personalmente con la nostra recensione.

Grazie per aver letto fin qui. Se l’articolo ti è stato utile, potresti ricompensare il mio impegno, volto a darti info più chiare e complete possibili, lasciando qui sotto un commento. Grazie.

Se vuoi sostenere il mio blog, clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.