CASTELLI VILLE e GIARDINI Lisbona Portogallo

SINTRA PORTOGALLO:
info utili su come organizzarsi

sintra portogallo info utili

SINTRA PORTOGALLO: INFO UTILI

Parlare di Sintra mi viene un pò difficile: c’è talmente tanto da vedere che sicuramente non si può fare una visita improvvisata. Io stessa credevo che fosse soltanto una cittadina con un castello fiabesco da visitare, ma appena ho iniziato ad informarmi, ho capito che non era esattamente così. Sintra, come cittadina, è certamente piccola e il suo centro storico si visita in poco tempo, ma quello che non sapevo è che c’è tutto un enorme complesso attorno in cui, oltre al classico castello dai colori accesi che vedi in tutte le cartoline, esistono altri palazzi e altri luoghi molto interessanti che assolutamente valgono la pena di essere visti, e che non sono poi così vicini l’uno all’altro!

Ti dico già che, se anche tu come noi hai una sola giornata a disposizione, non potrai vedere tutto ciò che Sintra ha da offrire, ma dovrai fare obbligatoriamente una scelta fra le varie attrazioni; se invece hai una paio di giorni, allora potrai visitare il complesso in modo più particolareggiato suddividendo le attrazioni tra le due giornate.

Qualsiasi opzione tu scelga consiglio di iniziare le visite il mattino presto perchè poi il sito diventa piuttosto affollato, soprattutto al Palazzo Pena!

SINTRA PORTOGALLO: INFO UTILI

COME ARRIVARE E COME MUOVERSI A SINTRA

Per arrivare a Sintra ti sconsiglio vivamente l’uso dell’auto perchè le stradine sono strette e tutte in salita con parcheggi praticamente inesistenti; andresti solo ad incasinarti! Questa è una gita che puoi tranquillamente fare da Lisbona con il treno che parte il mattino verso le 9:00 (ma credo che ce ne siano anche prima) e impiega circa un’ora ad arrivare a destinazione. Costo nel 2018 E. 4.30 a/r. Se proprio hai l’auto con te, cerca di lasciarla nei parcheggi fuori dal paese di cui ti lascio qui link (parcheggi a Sintra) e poi di muoverti all’interno del complesso con mezzi pubblici.

Bus e mezzi pubblici

Su come muoverti all’interno  del complesso hai due possibilità: con mezzi pubblici o privati (taxi, ape calessino). I prezzi indicati si riferiscono al 2018.

  • Per quanto riguarda i pubblici ci sono i bus 434 e 435 della compagnia Scotturb che dalla stazione portano verso il centro + tour varie attrazioni Sintra, e hanno diverse modalità di pagamento:

A) Il biglietto singolo costa E. 3,90 con il quale puoi fare solo una fermata; in caso volessi continuare il giro delle attrazioni e risalire sull’autobus, devi pagare di nuovo la stessa cifra; più conveniente, se vuoi fare tutto il giro scendendo e salendo nei vari punti di interesse, è il biglietto da E 6,90. Con questo tipo di biglietto puoi prendere il bus 434 dalla stazione che ti porta a:

  1. Parco della Libertà –
  2. Palazzo Nazionale di Sintra (in centro paese) –
  3. Castello dei Mori –
  4. Palazzo Pena (quello famose con le guglie colorate).

B) Il bus 435 invece costa 5 Euro: dalla piazza principale di Sintra ti porta, sempre scendendo e salendo nella varie attrazioni a:

  1. Palazzo Nazionale di Sintra –
  2. Palazzo Seteais –
  3. Palazzo Quinta de Regaleira –
  4. Palazzo di Monserrate.

C) Esiste poi una terza opzione: un biglietto combinato di treni CP + Bus Scotturb (tranne bus 400 e 401) al prezzo di E. 15,50 che si può comprare alla stazione a alla Scotturb. Questo tipo di biglietto include:

  • il viaggio in treno a/r per Sintra –
  • tutti i bus turistici 434/435 (tranne 400 e 401) per visitare le varie attrazioni –
  • bus 403 che dalla stazione, ogni 20 minuti circa, ti porta a Cabo da Roca (direzione Cascais), o arrivare addirittura fino a Cascais.  Per il ritorno da Cabo da Roca c’è un bus che ti riporta indietro alla stazione di Sintra. (Il costo del biglietto singolo, se non si è fatto il combinato è circa sui 5 Euro).

D) La quarta opzione prevede l’acquisto della “Sintra Green Card 1/2” acquistabile solo in stazione.

La Green Card 1 include:

  • treni per Sintra –
  • tutto il giro turistico del bus 434 –
  • un entrata sia al Palazzo Nazionale di Sintra che al Palazzo Pena –
  • un entrata in alcuni musei a tua scelta (circa 30 Euro).

La Green Card 2 include in più un’entrata al Palazzo Nazionale di Queluz (circa 40 Euro) e un solo museo a scelta.


DALL' ANNO 2019
C'è una navetta gratuita interna al complesso che collega il Parco di Pena al lago, al Palazzo Pena  e allo Chalet della Contessa Edla: quest'ultima attrazione è ora gratuita se si acquista un biglietto per il Parco e Palazzo Pena. All'interno dunque di questo circuito puoi usufruire della navetta gratuita e puoi scendere e salire nei vari punti che ti ho menzionato, ma non ferma all'ingresso principale: quel tratto è ancora a pagamento.


Esiste poi un'altra navetta gratuita per il Palazzo di Monserrate: quest'ultima parte dall'entrata principale e si dirige al Parco e Palazzo di Monserrate. Anche qui all'interno di questo circuito puoi salire e scendere nei vari punti.

Navetta gratuita anche per il Palazzo e Parco di Queluz.
Immagino che questa novità serva a snellire un pò il traffico sui bus che, soprattutto in estate, è delirante! Non so dirti altro, nè se questa novità sia efficiente perchè quando siamo stati noi non esisteva. Quello che so dirti di certo, è che pagare 6,90 Euro sui bus pubblici per spostarsi dalla stazione e fare tutto il circuito fino al Palazzo Pena è davvero conveniente a livello di prezzo. Tuttavia come comodità, personalmente continuo a preferire l'autista privato.


mezzi privati

Per quanto riguarda i mezzi privati ci sono i taxi o gli ape calessino.

Noi abbiamo scelto per comodità l’ opzione del mezzo privato, cioè il taxi, perchè l’ape calessino ci veniva a costare quasi il doppio. Questo è stato il nostro modo per risolvere tutti i problemi legati alla mancanza di tempo e alle troppe attrazioni de vedere.

Ci siamo trovati davvero molto bene con Frederico di “Lighthawk Tours“, di cui ti ho messo il link a Facebook: una guida locale che per soli 80 Euro (2018) ci ha portati in giro tutta la giornata con la sua jeep privata. Si è rivelata un’ottima scelta soprattutto perchè non avevamo più di un giorno a disposizione. I vantaggi sono molti:

  1. ti viene a prendere comodamente in stazione e ti riporta di nuovo in stazione a fine tour;
  2. ci si sbriga prima e ci si muove più agilmente senza perdere tempo tra un’attrazione e l’altra perchè lui conosce perfettamente le strade;
  3. prima ti spiega cosa c’è da vedere e poi ti fa scegliere secondo il tuo gusto quali attrazioni approfondire;
  4. persona gentile, discreta, disponibile e puntuale;
  5. se vuoi ti porta a Cabo da Roca che dista pur sempre 18 km da Sintra;
  6. non devi fare nulla se non accomodarti e visitare.

Puoi contattarlo tramite Facebook (link sopra) o mail info@lighthawktours.pt: si prenota il giorno dell’escursione, poi riceverai una mail di conferma dell’avvenuta prenotazione, mentre il pagamento avverrà solo in loco in contanti. Non devi lasciare nessuna caparra.

SINTRA PORTOGALLO: INFO UTILI

PER QUALE MODALITA’ DI SPOSTAMENTO OPTARE?

Il bus è abbastanza comodo dal momento che tocca i principali punti di interesse ed è certamente più economico di un taxi o un’ape calessino, ma è sempre molto affollato e sei soggetto ad orario e a ritardi se la gente da far salire o scendere è molta: se hai finito la tua visita e il bus è appena passato, ti tocca aspettare. Inoltre  il bus viaggia in una sola direzione, quindi se scendi in un luogo e poi risali per vederne un altro che magari è posto alla fermata prima rispetto a dove sei tu, ti tocca fare tutto il giro completo prima di giungere alla tua attrazione.

Altra considerazione è che col bus non puoi fare sia il circuito 434 che il 435 e andare fino a Cabo da Roca o Cascais con l’altra linea! Se hai un solo giorno, devi necessariamente scegliere fra uno dei due circuiti e al limite abbinare Cabo da Roca, oppure fare un mix delle attrazioni dei due circuiti turistici di Sintra + Cabo da Roca (es: Quinta de Regaleira – Castello dei Mori – Palazzo Pena senza i giardini, per poi dirigersi a Cabo), usufruendo in questo caso della terza opzione di tariffe combinate “treno&bus” di cui ti ho parlato sopra. Altra faccenda invece se hai a disposizione due giorni, o meglio ancora tre.

Inutile dire che l’autista privato ti toglie dal fastidio del parcheggio, non ti fa perdere tempo tra un’attrazione e l’altra e puoi raggiungere anche attrazioni dove il bus non ferma. Ovvio che nemmeno con l’autista potrai vedere tutte quante le attrazioni in un solo giorno, però puoi fare un veloce mix di quelle che vuoi tu.

Non fare l’errore di dire “la faccio a piedi”: ora che arrivi in cima alla collina è già mezzogiorno; sprecheresti davvero troppo tempo camminando e vedresti poco, anche perchè ripeto, le attrazioni sono distanti le une dalle altre e le strade in salita! Quindi o bus o taxi, non ce n’è!

Gli unici spostamenti possibili a piedi sono:

  • dalla stazione (sulla mappa indicata come Sintra) al centro storico di Sintra con Palazzo Nazionale (circa 700 metri – 10/15 minuti);
  • dal centro storico alla Quinta de Regaleira (altri 700 metri circa – 15 minuti)

    Il castello dei Mori, il Palazzo Pena, lo Chalet della Contessa e il Palazzo di Monserrate e il Convento dei Cappuccini sono tutti distanti; i primi tre in cima alla collina: ti ho preparato una mappa qui sotto per farti rendere conto delle varie ubicazioni delle principali attrazioni.
mappa di Sintra con le principali attrazioni

VISITE AI PALAZZI E AI PARCHI: orari e costi

Per le visite ai palazzi e ai parchi ecco il link al sito ufficialeparquesdesintra.pt con orari e prezzi: in base al numero di siti che vuoi visitare, ti fanno una percentuale di sconto. Ricordo che la nostra guida non ci ha fatto acquistare il biglietto al Palazzo di Pena perchè ci sono sempre troppe code, ma alla Quinta de Regaleira se non ricordo male: è la stessa cosa, solo che eviti il casino di gente. Oltre alla varie visite mi pare si possa anche scegliere di fare qualche ora di equitazione e qualche passeggiata.

DOVE MANGIARE A SINTRA

Qui ti farò ridere: non abbiamo toccato cibo per tutto il giorno. Tutto perchè, appena arrivati al mattino, cercavamo un bar per fare colazione: ce n’è uno proprio appena fuori dalla stazione, ma è talmente minuscolo che è difficile trovare posto! Quindi ci siamo incamminati per la discesa e siamo approdati in un locale “Saudade Vida e Arte do Povo Portugues“: c’era ogni ben di dio! Dal salato al dolce con tipiche torte portoghesi fatte da loro, una vera leccornia! Il punto è che che le porzioni sono enormi: avevamo ordinato un cappuccino e ci è arrivata una ciotola, non una tazza, e una fetta di torta equivaleva a tre o quattro fette messe insieme. Di quella colazione ricordo un’abbondanza di cibo incredibile e porzioni per noi fuori misura, tanto da sentirci sazi per tutto il giorno 😀 In due abbiamo speso circa 10 Euro: una stupidata se si considera la quantità e l’ottima qualità! Purtroppo però non so darti indicazioni in merito ai ristoranti veri e propri.

FORSE TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: il nostro itinerario on the road in Portogallo spiegato tappa per tappa

Grazie per aver letto fin qui. Se l’articolo ti è stato utile, potresti ricompensare il mio impegno, volto a darti info più chiare e complete possibili, lasciando qui sotto un commento. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *